GREEN STATION

Si chiama GreenStation il progetto che ha visto nascere nella stazione di Pescara Centrale un Centro Servizi per la gestione ambientale e sociale del territorio gestito da Legambiente. In un ampio locale del Binario 1, ha quindi sede Legambiente Abruzzo, un luogo riconoscibile dalla comunità locale per la promozione e il coordinamento delle iniziative territoriali rivolte a un’utenza allargata, non solo per viaggiatori, ma per tutti i cittadini interessati. Rappresenta di fatto uno spazio di incontro, di sosta e di relazione. L’obiettivo è quello di contribuire alla costruzione di un ambiente sociale adatto allo sviluppo sostenibile, favorendo i processi di recupero della fiducia sociale e l’offerta di servizi innovativi e qualificati, attraverso interventi rivolti al soddisfacimento dei bisogni sociali diffusi o riferibili a particolari categorie, con speciale riguardo alle fasce sociali più deboli.

Un progetto che nasce dalla collaborazione tra Gruppo FS Italiane per organizzare e sostenere iniziative a favore del territorio, allo scopo di migliorare la qualità della vita dei cittadini, la vivibilità delle stazioni e la qualità dei servizi ferroviari. Le stazioni non solo come luogo di transito, ma anche come casa di realtà associative, ricreative o di pubblica utilità, al servizio delle comunità locali.

La cessione degli spazi di stazione non più funzionali alle attività ferroviarie a Enti Locali o associazioni no profit avviene attraverso contratti di comodato d’uso gratuito – definiti dall’articolo 1803 del Codice Civile – che permettono di destinare i locali a attività sociali, culturali e di assistenza. In cambio è richiesto che l’Ente o l’associazione si faccia carico della piccola manutenzione e della pulizia del fabbricato. In questo modo la collettività viene arricchita di strutture di servizio e si garantisce un “presenziamento indotto” della stazione, con positivi effetti anche in termini di qualità e decoro.

FESTAMBIENTE ABRUZZO

Festambiente è una manifestazione di Legambiente diventata un punto di riferimento per l’Abruzzo e per chi ha a cuore le tematiche dell’ambiente, della pace, della giustizia e della solidarietà. Una iniziativa che si avvale del finanziamento regionale 418 del 4 giugno 2013. Un ricco programma di appuntamenti animerà varie località abruzzesi nel corso dell’estate. Nello specifico le località interessate, da luglio ad agosto, saranno Giulianova, L’Aquila, Pescara, Scerni e Scafa.

RIDUCO IO

Progetto avviato con diverse scuole di Chieti. La maggior parte delle classi sono di quarta e quinta elementare e solo una prima media.Il progetto si sviluppa in due lezioni frontali e diversi incontri pratici. Il tema è l’educazione alla riduzione dei rifiuti con particolare attenzione ai rifiuti alimentari, tema centrale anche dell’Expo 2015. Sono state analizzate le cause dello spreco di cibo e avanzate ipotesi di soluzione. I bambini hanno preso coscienza delle buone e cattive pratiche adottate a scuola e a casa. Si è valutata l’impronta ecologica dei cibi; la piramide alimentare è stata poi confrontata con quella ambientale. Gli alunni hanno inoltre calcolato la propria impronta ecologica. Nella parte pratica gli alunni sono stati coinvolti in un laboratorio sul compostaggio. E’ stata realizzata una compostiera nel cortile della scuola e quotidianamente vi viene depositato l’umido raccolto durante la ricreazione e nella mensa scolastica. A causa dei tempi stretti, in occasione della settimana della scienza che si terrà a Chieti ad aprile, gli alunni realizzeranno cassette e vasetti con piante aromatiche utilizzando il compost prodotto dagli educatori di Legambiente.

PULITO

Progetto realizzato in collaborazione con Team Service.
Legambiente si è occupata della realizzazione di: campagna “puliamo il mondo” che ha coinvolto le terze medie dell’I.C.N.1 di San Salvo nella pulizia del giardino botanico mediterraneo di San Salvo;
Festa dell’albero nella scuola primaria e dell’infanzia dell’I.C.N.1 di San Salvo. Per questa occasione è stato realizzato anche un manuale sulle buone pratiche dal titolo “I dieci passi per una scuola sostenibile” consegnato agli alunni; Seminario “sapere i sapori” presso l’ITCG Palizzi di Vasto. Incontro incentrato sulla scelta dei prodotti alimentari attraverso un’attenta lettura delle etichette alimentari, analizzandone sia gli ingredienti che l’impatto ambientale degli imballaggi che contengono i cibi; Convegno Lyfe Style.